la guida

Solo amore

Testimonianza

In riferimento al corso Oneness Awakening di Pettenasco, del 25 e 26 aprile 2014. Ricevuta il 16 maggio 2014 Quello che è accaduto dall’esperienza per diventare Diksha Giver, è stato come un lasciarsi riempire di immensa beatitudine vibrante, viva, agente dentro di me come un fulmine di luce e di apertura infinita. Ne è scaturita subito un’immensa gratitudine, così grande che le lacrime scaturivano dal cuore unendosi a impulsi di gioia, di gioia infinita … questa energia Divina abitava in me. Senza che nulla io dovessi fare abitava e agiva in me. Provavo un tale amore per i trainer che si stavano dedicando a noi che, a volte, mi trovavo con le lacrime a risuonare con le loro emozioni di immensa gratitudine. E’ stato il tempo a farmi vedere quali miracoli poteva compiere il Diksha. Nei primi 7 giorni la notte è stata occupata da sogni nei quali la presenza dell’esperienza Diksha era stabilmente presente, a tal punto da svegliarmi spesso con Bhagavan e Amma presenti ma, soprattutto, tutti i 5 giorni non ho smesso di cantare nella mia mente il Moola Mantra …. era così insolito e così piacevole da vivere proprio in una continua beatitudine. Una tale gioia riempiva tutto, così che tutto, anche i colori, sembravano più vivi e nelle relazioni un’onda di compassione dominava e rendeva profondo l’ascolto dell’altro …. Nel mio percorso personale altre esperienze mi stanno portando nel profondo ma sento che è stato proprio il Diksha a scardinare delle rigidità e, come chiavi dorate, ha permesso a quello che c’è di uscire, tanto che mi sono ritrovato a comprendere improvvisamente che tutta la mia vita si era basata su una semplice illusione. Di colpo mi sono trovato non più in me ma fuori da me, ad osservare la mia vita … Ero totalmente nel vuoto, senza più senso e significato: un’intera vita d’illusione. E tanta compassione è nata nel cuore. Potevo continuare ad esistere senza darmi un senso con la mente, semplicemente esistere. Questa condizione è stabile e tutto si svela per quello che è, senza inganni. Dando il Diksha agli altri a volte mi sento una sfera di luce dorata tra le mani e la vedo nella testa delle persone a cui passo questa benedizione. Abbiamo fatto il Diksha a nostra figlia in America e nel giro di pochi giorni ha cambiato qualità, si è elevata a comprensioni più profonde sulla sua vita. Le mie giornate iniziano con la gratitudine e finiscono con la gratitudine, in un continuo Moola Mantra che non mi abbandona quasi mai. Anche il campo famigliare si è inaspettatamente mosso, a volte con forza notevole; non sempre gli eventi sono piacevoli ma, dopo un po’ di tempo, restando aperti, si scopre che dono sono per noi.Bhagavan e Amma sono stabilmente residenti nel mio cuore insieme a tutta la famiglia dell’umanità.,Grazie Grazie Grazie. Questa è stata una mia esperienza personale, se volete raccontate la vostra in risposta.

MX

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...